https://datingranking.net/it/nuovi-studi-forniscono-speranza-per-i-pazienti-hiv/Nuovi studi danno speranza ai pazienti affetti da HIV
Divulgazione di affiliazione

Nuovi studi danno speranza ai pazienti affetti da HIV

Nuovi studi danno speranza ai pazienti affetti da HIV

Ricercatori e scienziati di tutto il mondo hanno costantemente lottato per trovare un vaccino efficace per l’HIV. Anche scoprire metodi per strategie anti-HIV una volta che un paziente è stato infettato è stato tutt’altro che facile.

Tuttavia, recenti ricerche sulla malattia mostrano che una soluzione è in arrivo. Riviste mBio e Patogeni PLOS hanno pubblicato alcuni studi pubblicati che stanno fornendo speranza.

Studio: approccio alternativo alle attuali strategie anti-HIV

Poiché l’interruzione dell’attuale terapia antiretrovirale determina la recidiva del virus e la progressione verso l’AIDS, i pazienti con infezione da HIV in genere continuano a seguire il trattamento per tutta la vita.

Studio: approccio alternativo alle attuali strategie anti-HIV

Susana Valente, professoressa associata al TSRI, ha condotto lo studio sulle strategie anti-HIV alternative.

Ma ora gli scienziati del campus della Florida dello Scripps Research Institute (TSRI) hanno scoperto che esiste una soluzione a questo problema.

Il loro nuovo studio, pubblicato sulla rivista mBio, mostra un composto naturale chiamato cortistatina A che impedisce alle cellule infette da HIV di replicarsi riducendo i livelli di RNA messaggero virale, che è un progetto per più infezioni.

“Nel nostro modello proposto, la dideidro-cortistatina A inibisce l’attivatore trascrizionale virale, Tat, in modo molto più completo, ritardando o addirittura arrestando la replicazione virale, la riattivazione e il rifornimento del serbatoio virale latente”, ha affermato Susana Valente, professoressa associata TSRI che ha guidato lo studio .

Questo composto stabilisce uno stato di latenza quasi permanente e riduce notevolmente la capacità del virus di riattivarsi. I risultati dello studio evidenziano un’alternativa a una strategia anti-HIV ampiamente nota, nota come “kick and kill”.

Studio: Indagine sugli anticorpi neutralizzati per il vaccino contro l’HIV

Sebbene non sia ancora stata effettuata una vaccinazione ufficiale che protegga dall’HIV, due studi pubblicati in Patogeni PLOS far luce sul ruolo degli anticorpi neutralizzati (Nabs) nell’aiutare a prevenire la diffusione del virus.

I nab sono proteine immunitarie che possono innescare l’eliminazione di un virus prima che causi un’infezione cronica. In uno studio dell’anno scorso, i ricercatori avevano già scoperto come crearli nelle persone infette dall’HIV-1.

I risultati di 21 donne hanno mostrato che i Nab hanno una potente risposta contro vari sottotipi di HIV.

Studio: Indagine sugli anticorpi neutralizzati per il vaccino contro l'HIV

I nab sono proteine immunitarie che possono innescare l’eliminazione di un virus prima che causi un’infezione cronica. In uno studio dell’anno scorso, i ricercatori avevano già scoperto come crearli nelle persone infette dall’HIV-1.

Il secondo studio pubblicato sotto il dott. Alexandra Trkola, dell’Università di Zurigo, Svizzera, e i suoi colleghi si sono concentrati sull’effetto dei Nabs in coloro che sono stati infettati dall’HIV/AIDS per contatto cellula-cellula.

Mentre c’era una diminuzione dell’attività per i Nab, le perdite variavano in base al ceppo virale e agli anticorpi. Inoltre, alcuni Nab hanno mantenuto l’attività e hanno inibito il virus prima di legarsi al recettore CD4 sulle cellule T.

Trkola e il suo team hanno dimostrato che la trasmissione da cellula a cellula rende il virus molto più incline a ceppi di mutazione che possono sfuggire al controllo immunitario.

Con l’aiuto di studi come questi e la continuazione dei progressi scientifici, un giorno potrebbe esserci una cura per l’HIV/AIDS. Sebbene l’incidenza dell’HIV rimanga intorno alle 50.000 nuove infezioni all’anno, ogni giorno è un passo nella giusta direzione.

Ryan Grover
Ryan Grover
Ryan Grover
MS, RD e scrittore
Ryan è uno psicologo esperto e noto, consulente di appuntamenti e relazioni, gli piacciono i viaggi, lo yoga e la cultura indiana in generale. È un vero professionista!
Inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.3
Leggere
BeNaughty
9.9
Leggere
OneNightFriend
9.4
Leggere