https://datingranking.net/it/i-ragazzi-che-raggiungano-la-terza-base-hanno-piu-probabilita-di-segnare-la-prossima-volta/Gli adolescenti che raggiungono la terza base hanno maggiori probabilità di segnare la prossima volta
Divulgazione di affiliazione

Gli adolescenti che raggiungono la terza base hanno maggiori probabilità di segnare la prossima volta

Gli adolescenti che raggiungono la terza base hanno maggiori probabilità di segnare la prossima volta

La sessualità per gli adolescenti è diventata più complicata negli ultimi decenni. Dall’avvento dell’era dell’informazione ai progressi nelle opzioni di controllo delle nascite, molto è cambiato in appena un quarto di secolo.

Ora una nuova ricerca sta scoprendo, nonostante una migliore consapevolezza delle malattie sessualmente trasmissibili e la prevenzione delle gravidanze indesiderate, molti adolescenti hanno ancora una visione poco chiara del sesso orale e dei rischi che possono essere associati ad esso.

Lo studio, condotto dall’Arizona State University, ha intervistato più di 600 studenti delle scuole superiori in California sulla loro vita sessuale. Tra il 2002 e il 2005, ogni studente ha compilato l’indagine due volte l’anno dall’inizio della nona classe alla fine della undicesima.

È stato riscontrato che la maggior parte degli adolescenti si impegna in rapporti vaginali entro soli sei mesi dalla loro prima esperienza di sesso orale.

Questa è una preoccupazione, suggerisce lo studio, poiché quasi la metà degli adolescenti intervistati indica di aver provato il sesso orale almeno una volta.

“È probabile che la maggioranza si impegni in

rapporto entro sei mesi dal sesso orale.”

I ricercatori hanno affermato che il sesso orale è spesso frainteso da molti adolescenti, che essenzialmente pensano che sia meno rischioso rispetto ai rapporti vaginali o anali.

Alcuni hanno teorizzato che dopo aver sperimentato il sesso orale, i giovani potrebbero essere meno inclini a vedere la necessità di evitare i rapporti e questo gioca un ruolo nella rapida transizione.

A questo proposito, il sesso orale può fungere da gateway per alcuni comportamenti più rischiosi.

“Non parliamo dei rischi inerenti al sesso orale”, ha affermato Bonnie Halpern-Felsher, Ph.D., autore senior dello studio e professore di pediatria presso l’Università della California a San Francisco. “Gli adolescenti pensano che il sesso orale sia meno rischioso[than intercourse] e hanno ragione. Non è esente da rischi ma è meno rischioso. Ma socialmente ed emotivamente, sono ancora intimi”.

Il rapporto consiglia una migliore comunicazione tra i giovani ei loro fornitori di assistenza sanitaria, fornendo quasi una strada a doppio senso di informazione e onestà.

Inoltre, i medici non dovrebbero limitare le conversazioni sui preservativi solo ai maschi adolescenti. In effetti, lo studio ha rilevato che le ragazze adolescenti avevano il 30% in più di probabilità di non usare il preservativo quando perdevano la verginità rispetto ai ragazzi adolescenti.

Lo studio è stato pubblicato negli Archives of Pediatric Adolescent Medicine.

Lilly Melanie
MS, RD e scrittore
Lilly è una delle migliori esperte di relazioni e appuntamenti del settore, aiuta migliaia di persone a risolvere il loro problema e siamo davvero felici di avere un tale professionista nel nostro team!
Inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.3
Leggere
BeNaughty
9.9
Leggere
OneNightFriend
9.4
Leggere