https://datingranking.net/it/selfie-piccoli-cambiamenti-fanno-una-grande-differenza/Selfie: piccoli cambiamenti fanno una grande differenza
Divulgazione di affiliazione

Selfie: piccoli cambiamenti fanno una grande differenza

Selfie: piccoli cambiamenti fanno una grande differenza

Potrebbe essere il momento di dare un’occhiata più da vicino a te stesso, o più specificamente al tuo selfie.

Una nuova ricerca, che appare sulla rivista Psychological Science, descrive in dettaglio come leggere variazioni di un’istantanea potrebbero essere viste con risultati molto diversi, specialmente quando si forma una prima impressione.

Lo scienziato psicologico di Princeton e autore dello studio Alexander Todorov ha collaborato con la studentessa universitaria di psicologia Jenny Porter della Columbia University per sfidare la ricerca precedente.

Mentre studi precedenti hanno mostrato che le persone formano rapidamente le prime impressioni di una persona basandosi solo sulla loro immagine, Todorov e Porter hanno ritenuto che tali impressioni si basassero sul presupposto che l’istantanea utilizzata fosse una rappresentazione accurata della persona.

Come hanno fatto?

Todorov e Porter hanno chiesto ai partecipanti di valutare le persone in base a un colpo alla testa diretto, scattato con una semplice illuminazione. I volti sarebbero valutati per determinare caratteristiche come intelligenza, creatività, attrattiva e persino cattiveria.

Quando sono state sostituite con foto alternative degli stessi soggetti, tuttavia, i ricercatori hanno scoperto che le impressioni del viso delle persone sono cambiate tanto quanto con un soggetto completamente diverso.

Alessandro Todorov

Alessandro Todorov
università di Princeton

In altre parole, è stato dimostrato che la stessa faccia con un’espressione leggermente diversa altera selvaggiamente l’interpretazione del soggetto da parte delle persone.

“Questa ricerca ha importanti ramificazioni su come pensiamo a queste impressioni e su come testiamo se sono accurate”, ha detto Todorov. “I risultati suggeriscono che le immagini che pubblichiamo online possono influenzarci in modi inaspettati e indesiderati, influenzando sottilmente le decisioni di altre persone”.

“I nostri risultati suggeriscono che le impressioni da foto fisse di individui potrebbero essere profondamente fuorvianti”, ha concluso.

Inoltre, a seconda del contesto, foto diverse sono state valutate più in alto rispetto ad altre foto dello stesso soggetto. Ad esempio, alcune istantanee avrebbero un punteggio più alto se valutate come prospettive di appuntamenti rispetto a un candidato in cerca di una carica politica.

“Con foto alternate degli stessi soggetti,

le impressioni sono cambiate come con un soggetto diverso.”

Come il tempo gioca un ruolo

I risultati sono stati validi anche quando ai partecipanti sono state mostrate le immagini solo per una frazione di secondo.

“Ciò che abbiamo mostrato qui è qualcosa che le persone nel settore della manipolazione delle immagini sanno da molto tempo”, scrivono Todorov e Porter. “Eppure la maggior parte della ricerca psicologica tratta le immagini del viso come rappresentazioni veritiere di individui”.

Ryan Grover
Ryan Grover
Ryan Grover
MS, RD e scrittore
Ryan è uno psicologo esperto e noto, consulente di appuntamenti e relazioni, gli piacciono i viaggi, lo yoga e la cultura indiana in generale. È un vero professionista!
Inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.3
Leggere
BeNaughty
9.9
Leggere
OneNightFriend
9.4
Leggere