https://datingranking.net/it/quanto-grande-di-un-ruolo-gioca-il-tuo-cervello-a-accendersi/Quanto è importante il ruolo del tuo cervello nell'accendersi?
Divulgazione di affiliazione

Quanto è importante il ruolo del tuo cervello nell’accendersi?

Quanto è importante il ruolo del tuo cervello nell’accendersi?

Potrebbe non sembrare così innovativo apprendere che alcune persone sono più predisposte al sesso di altre, ma una nuova ricerca dell’UCLA si sta espandendo su questo concetto.

Utilizzando EEG vecchio stile, i ricercatori hanno cercato di individuare l’attività dell’elettroencefalogramma da volontari di entrambi i sessi mentre osservavano immagini intime e non.

Quaranta uomini e 22 donne di età compresa tra 18 e 40 anni sono stati reclutati per lo studio, in cui i ricercatori hanno scoperto che alcune persone di entrambi i sessi erano più sensibili ai segnali sessuali.

È stato anche scoperto che quegli stessi partecipanti avevano più partner della media e avevano bisogno di meno segnali sessuali per eccitarsi.

Nicole Prause, ricercatrice nel dipartimento di psichiatria dell’UCLA Semel Institute for Neuroscience and Human Behavior, ha guidato la ricerca, che appare sulla rivista Social Cognitive and Affective Neuroscience.

Il processo spiegato

Nella ricerca sono state utilizzate più di 200 immagini, una divisione tra fotografie piacevoli, spiacevoli e neutre. Piacevole includeva alcune immagini di intimità che andavano da istantanee meno grafiche, come persone che si baciano, a immagini più chiare di persone che fanno sesso.

Ai partecipanti sono state mostrate le immagini mentre veniva tracciata la loro attività cerebrale.

Indipendentemente da quanto siano stati espliciti gli scatti, alcuni partecipanti hanno risposto a quasi tutti quelli intimi, quasi suggerendo che alcuni partecipanti abbiano un occhio furtivo.

Sono stati questi stessi individui ad avere anche un numero medio più alto di partner sessuali nell’anno precedente.

Vale la pena notare che nessuno dei due generi è risultato essere più propenso a rispondere alle immagini intime, il che significa che l’apertura alla sessualità è altrettanto probabile che sia vista nelle donne come negli uomini.

Il processo spiegato

L’opinione di Prause sui risultati

Prause scrive nelle sue scoperte che l’EEG si è rivelato un potente strumento nel determinare quanto sia motivato il cervello verso determinati segnali.

Nicole Prause

Nicole Prause
UCLA

Tuttavia, Prause si ferma prima di identificare le menti più inclini alla sessualità come “dipendenti”.

“Le persone possono essere più sensibili ai segnali sessuali e impegnarsi in comportamenti che non sono utili per loro, ma questo studio suggerisce che non è necessario utilizzare l’etichetta di dipendenza per descriverlo”, ha detto Prause alla rivista Time.

Quei soggetti, spiega, non stanno inseguendo uno sballo, ma piuttosto una sensibilità biologica agli stimoli sessuali, uno che imposta la propria soglia di eccitazione a un livello molto più basso rispetto agli altri.

Ryan Grover
Ryan Grover
Ryan Grover
MS, RD e scrittore
Ryan è uno psicologo esperto e noto, consulente di appuntamenti e relazioni, gli piacciono i viaggi, lo yoga e la cultura indiana in generale. È un vero professionista!
Inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.3
Leggere
BeNaughty
9.9
Leggere
OneNightFriend
9.4
Leggere