https://datingranking.net/it/accoglienza-divertimento-conveniente-come-autostraddles-un-camp-diventa-levento-per-donne-queer/Accogliente, divertente e conveniente: come l'A-Camp di Autostraddle è diventato l'evento di riferimento per le donne queer
Divulgazione di affiliazione

Accogliente, divertente e conveniente: come l’A-Camp di Autostraddle è diventato l’evento di riferimento per le donne queer

Accogliente, divertente e conveniente: come l’A-Camp di Autostraddle è diventato l’evento di riferimento per le donne queer

La versione breve: Quello che è iniziato come un sogno di Autostraddle.com di creare un luogo accogliente per tutte le donne lesbiche, bisessuali, transgender e queer per svolgere attività comunitarie arricchenti è ora diventato uno degli eventi più popolari del suo genere: A-Camp. Tenuto ogni anno nelle montagne della California, A-Camp riunisce più di 300 donne e persone non binarie (e alcuni uomini trans) per staccare la spina dalle distrazioni della vita e “stare qui, essere davvero queer”. Per 5 giorni, potranno divertirsi con giochi divertenti, avvincenti discussioni di gruppo e workshop, oltre a spettacoli queer killer, il tutto a una frazione del costo che vedresti per altri eventi.

Guardando gli eventi per le donne queer di oggi, non ci sono molte opzioni che non siano incentrate sul bere e sulle feste (e spendere migliaia di dollari per farlo).

Foto di Riese Bernard

Riese Bernard, fondatore e CEO di Camp Ideas

E mentre questi eventi sono fantastici per alcune persone queer, non sono esattamente i migliori per coloro che desiderano un incontro all’interno della comunità per l’apprendimento, il legame e diversi tipi di divertimento come arti e mestieri, feste da ballo e partite di kickball.

È qui che entra in gioco A-Camp.

Creato e guidato da Autostraddle.com, il sito Web lesbico più famoso al mondo, A-Camp è un evento annuale di 5 giorni che si tiene ad Angelus Oaks, in California, pieno di giochi e sport esilaranti, pannelli che cambiano la vita, laboratori fai-da-te e altro ancora.

Foto di Marni Kellison

Marni Kellison, direttrice dell’A-Camp

Uno spazio queer-normativo per donne di tutte le età e background, A-Camp autorizza, intrattiene e celebra l’unicità di ogni donna lì, senza che debbano svuotare il conto in banca per una crociera lesbica o un weekend in spiaggia.

Riese Bernard, fondatore e CEO di Camp Ideas e CEO e caporedattore di Autostraddle, e Marni Kellison, direttore di A-Camp, sono stati così gentili da dirci di più sulla bellezza di A-Camp, compresi i dettagli sui campeggiatori e attività e l’importanza di fornire un evento conveniente e di valore come questo per le persone queer semplicemente per “essere qui, essere davvero queer”.

Dare alle donne queer un modo alternativo per stare insieme

L’idea di A-Camp è venuta a Riese diversi anni fa quando ha notato che le donne lesbiche, bisessuali, transgender e queer non avevano un posto solido dove stare insieme, essere completamente se stesse e scoprire le grandi cose che tutte queste donne devono offrire alla comunità. Ci sono stati eventi come Dinah Shore, ma niente che non si concentrasse pesantemente sul bere e sulle feste.

Dalle sue esperienze in altri eventi e ascoltando gli utenti di Autostraddle, Riese ha realizzato che molte persone queer volevano di più. Si è rivolta al suo team di Autostraddle per creare un piano d’azione che incorporasse le abilità di tutti (scrittura, recitazione, canto, falegnameria, attivismo e altro) ed è nato A-Camp.

Foto del pannello A-Camp

L’attore/comico Brittani Nichols (a sinistra) in conversazione con la scrittrice di “Orange is the New Black” Lauren Morelli durante uno dei panel di A-Camp.

“Sembrava un ottimo modo per utilizzare tutti i nostri talenti e anche riempire un vuoto in termini di ciò che era disponibile per le donne queer per incontrarsi e uscire in un ambiente che non è totalmente focalizzato sulle feste o totalmente concentrato sui pannelli o totalmente focalizzato su arti e mestieri – è una specie di mix di tutte queste cose”, ha detto Riese.

Marni ha aggiunto che fornire una comunità alle donne queer per incontrarsi, condividere storie e fare nuove esperienze è particolarmente importante per coloro che si trovano nelle parti più isolate del paese e del mondo.

“Potrebbero essere l’unica persona come loro nella loro comunità, quindi dà loro accesso a tutte queste persone e favorisce amicizie e persino relazioni”, ha detto. “Abbiamo scoperto dai nostri primi camp che la domanda era enorme e che le persone sono interessate a incontrarsi in ambienti che non sono solo bar, club e feste e dove possono incontrare persone come loro”.

A-Camp replica quella speciale sensazione del campo estivo che la maggior parte di noi ha avuto da bambini, con l’obiettivo n. 1 di essere sempre l’inclusione e l’accettazione reciproca, soprattutto per i campeggiatori che vengono senza un amico o un partner. Una volta arrivati lì, tutti si rendono conto che A-Camp è una casa lontano da casa.

Foto di A-Camp speakeasy

L’Autostraddle Speakeasy è un gruppo che si è formato ad A-Camp come un modo per fornire uno spazio sicuro e chiuso per le persone queer di colore, e ha continuato a prosperare fuori sede e online.

“Abbiamo avuto un’enorme crescita nel numero di donne trans in arrivo e stiamo attivamente cercando di includere donne trans, gender-queer, gender-fluid, persone altrimenti identificate”, ha detto Marni. “Riceviamo una risposta travolgente da persone che dicono che il campo è un luogo inclusivo e accogliente. Siamo molto positivi per il corpo e accomodanti in ogni modo possibile. Le persone vengono e possono sentirsi come se stessero”.

A-Camp attrae centinaia di persone con convenienza, una varietà di attività e uno spirito accogliente

Dal prezzo alle attività, dai diversi partecipanti all’atmosfera, ogni dettaglio di A-Camp aiuta i campeggiatori a dimenticare le loro preoccupazioni e a concentrarsi sull’apprendimento, sulla relazione reciproca, sul ridere e sul vivere la vita al massimo.

5 giorni di divertimento e legame per migliaia di dollari in meno

Che si tratti della posizione, delle cabine, del cibo o di qualsiasi altra via di mezzo, l’accessibilità è un’enorme priorità per il team di A-Camp. Nel 2015, A-Camp è stato di $ 595 per cinque giorni di intrattenimento, panel, lezioni, workshop, alloggio e pasti. A-Camp ha anche un’opzione Campership annuale finanziata dalla community di Autostraddle che sponsorizza il viaggio da cinque a otto camper, oltre a sponsorizzazioni parziali per 10 camper che danno loro uno sconto del 25-75%.

Foto del grafico dei prezzi di confronto di A-Camp

Per fare un confronto, ogni altro festival, campeggio o crociera femminile addebita centinaia e persino migliaia in più di quanto addebita A-Camp (circa $ 750 per un festival, $ 1.400 per Unique Camp, un evento di campeggio/networking per giovani professionisti di tutti i sessi e orientamenti, e $ 5.200 per una crociera di 5 giorni). La maggior parte degli eventi non include nemmeno questi servizi ed esperienze nei loro prezzi. Sebbene i prezzi per la primavera 2016 non siano ancora stati pubblicati, puoi essere certo che rimarranno accessibili, indipendentemente dal tuo reddito.

“Temiamo che aumentare troppo le tasse scolastiche dell’A-Camp danneggerebbe l’esperienza dell’A-Camp eliminando i campeggiatori a basso reddito, molti dei quali rientrano nei gruppi demografici di cui abbiamo più bisogno di essere rappresentati al campo”, secondo il sito web.

Danza, poesia, curiosità e altro: decine di attività offrono qualcosa per tutti

A-Camp è dove puoi lasciare il resto del mondo alle spalle e fare semplicemente te stesso.

Gli eventi diurni includono lezioni uniche come Ballet for Basic Bitches, sessioni informative come “Lez Talk About Sex(ual Health)”, pannelli di discussione su questioni all’interno della comunità LGBTQ o workshop tenuti da ospiti speciali come Dannielle Owens-Reid e Kristin Russo, co -fondatori dell’organizzazione giovanile LGBTQ Everyone is Gay. Gli eventi serali includono esibizioni di speciali ospiti musicali e comici, seguiti da feste da ballo per coloro che sono così inclini.

Foto del corso di danza A-Camp

Kaylah Wilson (davanti), un’ex ragazza del calendario di Autostraddle, conduce una lezione di danza ispirata a Beyonce durante una delle lezioni di A-Camp.

Il talento del team di Autostraddle e degli ospiti speciali gioca un ruolo importante in quello che saranno le sessioni del campo ogni anno, e cercano sempre di incorporare più corsi di perfezionamento e specialità con persone che hanno esperienza nel loro settore, che si tratti di commedie, sincronizzazione labiale, composizione di canzoni o qualsiasi altra cosa.

“Cerchiamo di avere qualcosa per tutti che tocchi il campo tradizionale così come le conferenze, la politica, la cultura pop e il divertimento”, ha detto Marni. “È un po’ un mix di fai da te e programmazione che viene generato dalla comunità per la comunità, cose che la nostra esperienza guida. Lo stiamo facendo sempre di più mentre andiamo avanti perché vogliamo più opzioni per le persone che sono interessate a venire .”

Riese ha aggiunto che spesso le attività più popolari sono quelle fuori dal comune come Spice Up Your Life, dove prendi parte a una degustazione di salsa piccante mentre ascolti Spice Girls, così come quelle ispiratrici come l’Autostraddle QTPOC Speakeasy, che fornisce uno spazio sicuro per le persone queer di colore per discutere di argomenti a loro particolari.

Il feedback assicura che i campeggiatori siano soddisfatti e la diversità arricchisce l’esperienza

Ogni A-Camp è diverso e dinamico come le donne che lo frequentano. In media i campeggiatori sono 250 (per non parlare della lista d’attesa altrettanto lunga), con almeno il 60% di nuovi arrivati, più 50 tra staff e talent. I campeggiatori hanno un’età compresa tra i 18 ei 50 anni e provengono da tutto il mondo, inclusi Canada, Australia ed Europa.

Foto dei diversi campeggiatori di A-Camp

I campeggiatori hanno un’età compresa tra i 18 ei 50 anni e provengono da tutto il mondo.

Al fine di tenere il dito sul polso di questi diversi campeggiatori, A-Camp invia un sondaggio completo alla fine di ogni campo, ottenendo un’istantanea dei tipi di persone che frequentano e di ciò che piace e non piace. Tali informazioni vengono quindi utilizzate per migliorare il processo.

“Le persone ci danno un feedback estremamente positivo sull’esperienza che hanno avuto lì. Le persone hanno detto che sta cambiando la vita”, ha detto Marni. “Le persone si sono trasferite fuori dallo stato, si sono trasferite in nuove città, hanno cambiato la loro vita, sono uscite dalle loro comunità, si sono autoaffermate nelle loro identità in modi che non sentivano prima, sono tornati a casa con ritrovati sentimenti di affermazione, convalida e forza”.

Pensieri finali

Grazie alla sua comunità inclusiva, alle diverse attività e alla convenienza, A-Camp ha avuto un enorme impatto sulla vita di così tante persone lesbiche, bisessuali, queer e transgender. E Riese, Marni e l’equipaggio continueranno a lavorare duramente per portare A-Camp a quante più persone possibile e rendere l’esperienza ancora più appagante per tutti.

Lilly Melanie
Lilly Melanie
Lilly Melanie
MS, RD e scrittore
Lilly è una delle migliori esperte di relazioni e appuntamenti del settore, aiuta migliaia di persone a risolvere il loro problema e siamo davvero felici di avere un tale professionista nel nostro team!
Inviare una recensione
Valutazione:

I migliori siti di incontri

Together2Night
9.3
Leggere
BeNaughty
9.9
Leggere
OneNightFriend
9.4
Leggere